Finanziamento centro salute donna

RAJAPACK SOSTIENE IL PROGETTO “OGNI DONNA È COME UN FIORE”

News 4 mesi ago Nessun commento

L’Azienda Usl di Piacenza e dall’associazione Armonia Onlus hanno lanciato la campagna Ogni donna è come un fiore per riqualificare il Centro Salute Donna, punto di riferimento dello screening mammografico territoriale.

IL PROGETTO

Il progetto Ogni donna è come un fiore coinvolge l’intera struttura del Centro Salute Donna che sarà oggetto di un intervento decorativo.

L’umanizzazione pittorica del Centro Salute Donna di Piacenza è curato da Sally Galotti, designer e cartoonist. Insieme al personale sanitario e all’associazione Armonia, la disegnatrice forlivese sta lavorando per agevolare l’accoglienza delle donne nei momenti più delicati.

Per decorare le pareti è stato scelto il tema dei fiori, come simbolo che parla alla donna e ciascun ambulatorio sarà caratterizzato da specie diversa.

Nella foto: Lorenza Zanardi Direttore Generale di Rajapack Italia, la dottoressa Rosella Schianchi e Romina Cattivelli presidente di Armonia Onlus

TU CONVIDIVI, NOI DONIAMO!

Per diffondere l’iniziativa abbiamo pubblicato un post sulla nostra pagina Facebook che ti invitiamo a condividere.
Per ogni condivisione fatta entro l’8 marzo doneremo 1€ ad Armonia Onlus in favore del Centro Salute Donna.

Grazie a questa progetto potremo fare qualcosa di concreto per le donne che si devono sottoporre a esami difficili come la biopsia.

Il nostro contributo consiste nel finanziare il restyling della Sala Relax, uno spazio rassicurante all’interno del Centro Salute Donna che ridurrà lo stress che accompagna l’attesa dell’esito.

Abbiamo fatto questa scelta per dare voce e risonanza ad un tema estremamente delicato e spesso sottovalutato come quello della prevenzione delle patologie femminili.

 

LA SALA RELAX

Il fiore che sarà rappresentato sulle pareti della sala relax è il papavero ed è stato scelto proprio dalle donne della Rajapack. Questo piccolo gesto è simbolo di un’ideale catena di solidarietà al femminile, per far sentire meno sole coloro che devono affrontare la malattia.

La stanza verrà inoltre dotata di arredi accoglienti e confortevoli, di un angolo tisane e di un diario per scrivere i propri pensieri.

Questo diario, che verrà realizzato appositamente dall’artista piacentina Elisabetta Casellaè per noi un oggetto molto speciale perché conterrà anche una nostra dedica rivolta alle donne.

Sala relax papaveri

Rendering della decorazione della sala relax

La sala relax sarà inaugurata l’8 marzo, proprio in occasione della festa della donna

Segui la nostra pagina Facebook per restare aggiornato!