guanti da lavoro

Quali sono i migliori guanti da lavoro?

consigli 2 mesi ago 4 commenti

Nel tuo lavoro le mani sono continuamente esposte a rischi e traumi?
Vengono spesso a contatto con oggetti appuntiti o sostante chimiche?

Proteggile con i guanti da lavoro giusti!

Per prima cosa assicurati di scegliere la giusta dimensione del guanto, solo in questo modo la protezione sarà ottimale e ne guadagnerai in comodità e manualità.

Grazie alla nostra guida alle taglie potrai trovare quelli perfetti per te.

 Come scegliere le dimensioni dei guanti?

Per conoscere la taglia corretta dei guanti hai bisogno di due cose: la tua mano e un metro.
Misura il punto più largo della tua mano (solitamente sono le nocche) con il metro.

La circonferenza in cm determina quindi la taglia dei guanti che devi acquistare:

Ricordati che spesso le misure dei guanti sono espresse in pollici!
Inoltre, se sei a cavallo tra due taglie ti consigliamo di scegliere la più piccola perché i guanti tendono a lasciarsi andare con il tempo.

metro da sarta

Non hai un metro a portata di mano? Segui le istruzioni nell’immagine sottostante.

Posiziona la mano destra sulla barra blu con la linea rossa tra il pollice e l’indice.

Il numero a destra della mano indica la misura del guanto.
Devi guardare l’immagine dallo schermo di un pc e lo zoom della pagina deve essere al 100%!

misura guanto

 Come scegliere i guanti più adatti per il tuo lavoro?

I guanti da lavoro fanno parte dei  Dispositivi  di  Protezione  Individuale  (DPI)  degli arti  superiori, dispositivi  pensati per  gli arti superiori e in particolare le  mani da diversi rischi. Ogni guanto ha caratteristiche diverse.

Ora che hai scelto la taglia giusta devi capire quali guanti sono più adatti per la tua attività.

I simboli internazionali qui sotto ti aiuteranno nella decisione:

simboli guanti da lavoro

 Certificazione C E
CE

CE sta per Conformité Européenne e viene assegnato a prodotti conformi alle normative europee. Queste regole si applicano, tra le altre cose, agli elettrodomestici, ai giocattoli e ai dispositivi di protezione individuale.

 Norma europea per guanti protettivi Norma EN 420

EN420

Questa norma europea descrive alcuni requisiti di base per i guanti antinfortunistica.
Come ad esempio:

  • I guanti da lavoro non devono contenere sostanze che potrebbero causare allergie.
  • I guanti devono essere progettati in base alle dimensioni della mano europea.
  • I valori di pH devono essere sempre il più neutri possibili.

Lavori con le macchine? Norma EN 388

Con questo simbolo sono indicati guanti da lavoro che proteggono dai rischi meccanici: taglio con lama, strappo, levigatura e persino perforazioni. Sotto o accanto a questo simbolo troverai 4 cifre che indicano i livelli di prestazione. Questi sono espressi da 0 (bassa protezione) a 4 o 5 (massima protezione). Se invece al posto del numero trovi una X significa che non sono stati valutati per questa caratteristica.

rischi meccanici

Alcuni guanti conformi a questa norma sono:

 

Nome Vantaggio Esempi di utilizzo  Immagine
Guanti in nitrile spalmato Molto resistente alle abrasioni. Spalmatura di nitrile su palmo e punta delle dita. Ambienti oleosi, logistica, magazzino, settore automobilistico, materie plastiche, tessile. Nitrile spalmato
Guanto High-Tech fluo Molto confortevole.
Traspirante, limita il sudore.
Settore edile, artigianato, industria leggera, logistica. High tech fluo
Guanto in poliuretano spalmato Buona resistenza alle abrasioni e agli strappi, ottima durata.
Buona presa.
Manipolazione di piccole componenti, artigianato, bricolage. Poliuretano spalmato
Guanto in pelle fiore di bovino Per uso prolungato e intensivo. Buona resistenza meccanica, lunga durata. Industria, meccanica edilizia, carpenteria, falegnameria, movimentazione merci. in pelle fiore di bovino
Guanti antitaglio Molto resistenti all’abrasione.
Traspiranti, elastici, flessibili. 
Spalmatura in poliuretano su palmo e punta delle dita. Lavabile.
Lavorazioni taglienti, settori edile, industria leggera, logistica. Antitaglio

Lavori con sostanze chimici o micro-organismi?
Standard EN 374

Se entri spesso in contatto con sostanze chimiche o micro-organismi, devi utilizzare solo guanti che riportano i simboli che trovi qui sotto.

rischi chimici

I guanti che proteggono dai microrganismi e dalle sostanze chimiche sono disponibili in diversi materiali.

Noi ti consigliamo:

Nome Vantaggi Esempi di utilizzo Immagine
Guanti in lattice Ideale per lavori delicati e di breve durata. Comodo da usare: buona presa sul bagnato e asciutto, eccellente sensibilità. Molto comodo e leggero ed elastico. Talcato: settore agricolo, industria leggera, alimentare o igiene.
Non talcato: laboratori di esami, diagnostica, terapia, medico. Minimizza il rischio di allergie.
lattice

Guanti talcati o non talcati?

Il talco facilita l’inserimento dei guanti, e favorisce l’assorbimento di umidità e sudore per un comfort ottimale. I guanti talcati sono comodi ma non sono sempre consigliati, nell’industria alimentare o negli ospedali è meglio evitarli.

Quali sono i guanti più adatti per lavorare con prodotti delicati o di piccole dimensioni?

Lavori con prodotti molto delicati, come vetro, gioielli o prodotti elettronici di qualità?
Prova i guanti in vinile

Nome Vantaggi Esempi di utilizzo Immagine
Guanti in vinile Monouso: guanto monouso, realizzato in vinile di alta qualità. Talcati.
Più economico del lattice o del nitrile. Protegge da acidi, basi, oli e grassi. Lunga durata: 5 anni dalla data di produzione. Adatto per uso alimentare.
Manipolazione fine e delicata, lucidatura di gioielli, assemblaggio di precisione, lavori di laboratorio, dipinti, inchiostri, coloranti e resine epossidiche, parrucchieri. Vinile

 Quali sono i guanti adatti per attività a basso rischio?

Guanti perfetti per operazioni meticolose.

Nome Vantaggi Esempi di utilizzo Immagine
Guanti in cotone interlock Evita le macchie di impronte e di sporcizia. Pratico: polsini elastici senza cucitura. Possono essere usati da soli o sotto un altro guanto per il massimo comfort. 100% cotone. Movimentazione di oggetti delicati, operazioni di finitura, laboratori fotografici. Cotone interlock
Guanti in nitrile Monouso: guanto monouso, prodotto in nitrile blu al 100%. Non talcati. Comodo: polsino con bordi. Lunga durata: 3 anni dalla data di produzione.
Superficie micro-ruvido. Adatto per uso alimentare. Adatto a persone con allergie al lattice. Simile al lattice ma più duraturo.
Lucidatura di gioielli, assemblaggio di precisione, lavori di laboratorio, parrucchieri, preparazioni alimentari, veterinari, laboratori e esami e trattamenti medici non sterili.

Pensi di aver individuato i guanti che fanno per te ma hai ancora dubbi? Chiama l’848 815 815.
Ricordati che effettuiamo spedizioni in 24/48h!