Come imballare al meglio i tuoi pallet

consigli 3 mesi ago 1 commento

Guida al perfetto imballaggio dei bancali

Lo sapevi che il pallet è nato durante la Seconda Guerra Mondiale? Il merito di questa scoperta va ai soldati americani che si sono resi conto che appoggiare le merci da trasportare su una piattaforma di legno ne facilita lo spostamento. Il passaggio dall’utilizzo militare a quello civile è stato naturale, oggi il pallet è diventato uno dei pilastri della logistica internazionale rivoluzionando l’intero settore. Ben presto, infatti, gli operatori della logistica ne hanno universalmente riconosciuto le potenzialità.

Il pallet consente di spedire la merce raggruppandola in unità di carico di dimensioni standard riducendo notevolmente le rotture e ottimizzando gli spazi sia nei magazzini che all’interno dei camion che li trasportano.

Imballare un bancale in modo corretto però è solo all’apparenza un’operazione semplice.

Per realizzare un imballo davvero ben fatto è necessario tenere conto di una serie di accorgimenti che permettano di assicurarsi che la merce imballata arrivi intatta a destinazione, oltre che per far sì che l’imballo sia in linea con le indicazioni generali dei trasportatori.

In questa guida vogliamo darti alcuni consigli utili per realizzare un perfetto imballaggio di bancali, evitando di incorrere in errori.

Ecco un vademecum per imballare i tuoi pallet:

  1. Scegli il tipo di pallet corretto in base alla dimensione della merce e alla tipologia di spedizione
  2. Impila uniformemente i colli cercando di mettere i pacchi più grandi sotto e quelli piccoli in alto
  3. Evita, se possibile, che gli articoli sporgano dalla base
  4. Proteggi gli angoli con profili e angolari
  5. Avvolgi con cura il tutto con il film estensibile
  6. Fissa la merce al pallet base con una reggia

Pallet: come scegliere quello giusto?

Il primo passo è costituito dalla scelta del pallet più adatto al tipo di spedizione: è meglio un pallet in legno, oppure bancali in plastica?

Quali criteri tenere in considerazione nella scelta del pallet più adatto alle tue esigenze:

  • Carico supportato
  • Condizioni di stoccaggio
  • Tipo di trasporto (esportazione)

I differenti tipi di pallet

PALLET IN CARTONE

Per carichi fino a 700kg

  • Molto leggero: 70% più leggero rispetto a un pallet in legno
  • Sicuro da maneggiare: senza chiodi, schegge o angoli vivi
  • Ideale per le esportazioni: non necessita di nessun trattamento antiparassitario
  • 100% naturale: si ricicla come una scatola di cartone
  • Economico
  • Impilabile

PALLET IN LEGNO PRESSATO
Per carichi fino a 900kg

  • Sicuro: forma arrotondata che non strappa il film estensibile
  • Resistente alle variazioni di temperatura da -65° a +120°
  • Ideale per le esportazioni: non necessita di marchiature o trattamenti aggiuntivi per spedizioni verso paesi soggetti alla norma ISPM15
  • Ecologico: riciclato all’80% e riciclabile
  • Leggero: due volte più leggero di un pallet in legno tradizionale
  • Impilabile ad incastro

 

PALLET IN PLASTICA
Per carichi fino a 1200kg

 

  • Igienico e lavabile: realizzato in resina sintetica, imputrescibile
  • Pratico: non necessita di manutenzione
  • Robusto: a tara costante, ottima capacità dinamica
  • Economico: utilizzabile anche come “pallet a perdere”
  • Impilabile ed utilizzabile su rack (a seconda del modello)
  • Idoneo per le esportazioni: conforme alla norma ISPM15 della Fao
  • Impermeabile e insensibile alle variazioni di temperatura

Nel calcolare il tipo di carico a cui sono sottoposti i pallet devi tenere conto della seguente distinzione:

Se hai bisogno di più informazioni per individuare qual è il bancale giusto per te, leggi anche questa nostra guida alla scelta del pallet

Imballaggio pallet a regola d’arte

Suggerimenti pratici e principali errori da evitare

Una delle cose più importanti di cui bisogna tenere conto è che, essendo i pallet utilizzati per spedizioni di più colli, è fondamentale creare una struttura che ne garantisca la solidità, la facilità di trasporto e la sicurezza per le merci e le persone che le devono movimentare.

Per questo motivo, in primis, ti consigliamo di individuare il pallet della misura più adatta calcolando le dimensioni di ciò che dovrai posizionarvi sopra.

Una volta fatta questa operazione è opportuno posizionare le scatole o i colli nel modo più stabile e compatto possibile. Prediligi un impilamento a colonna o interbloccante in modo da creare una struttura che si avvicini il più possibile a un cubo. Evita di posizionare le scatole a piramide o di far sporgere la merce dal pallet perché questo le espone maggiormente a danni durante il trasporto.

Presta la massima attenzione nella protezione del pallet: profili, coperchi, fondi, angolari e interfalde saranno i tuoi migliori alleati.

Scopri tutti gli accessori utili per la pallettizzazione

Profili e angolari proteggono gli angoli da eventuali urti e graffi durante il trasporto e lo stoccaggio dei tuoi prodotti. Evita anche deterioramenti provocati da una forza di serraggio troppo elevata della reggia.

Le interfalde consentono di migliorare la distribuzione del peso e la stabilità mentre i fondi e i coperchi di realizzare pallet più omogenei

Se trasporti merce preziosa o non vuoi che il contenuto del tuo pallet sia visibile durante il trasporto puoi utilizzare un film estensibile colorato per avvolgerlo.

Scopri tutta la gamma di prodotti per la pallettizzazione!