Come spedire parti automobilistiche e meccaniche

3 minuti 30 marzo 2017

Come imballare le parti automobilistiche e meccaniche

A parte i pneumatici, per cui è sufficiente attaccare l’etichetta del corriere sul lato visibile, durante la spedizione, per tutte le parti automobilistiche o meccaniche è necessario predisporre una scatola in cartone esterna. Fai attenzione, perché se gli articoli non sono completamente rivestiti i trasportatori potrebbero addebitarti dei costi extra.

Regole per spedire le parti meccaniche

  • Svuota e drena tutti i liquidi se spedisci motori, trasmissioni o propulsori. Accertati che l’imballaggio non perda fluidi in qualunque verso sarà girato durante il trasporto.
  • Imbottisci con pluriball tutti i bordi appuntiti o riparali almeno con nastro adesivo. Questi potrebbero altrimenti danneggiare i corrieri che maneggeranno i pacchi durante il trasporto.
  • Avvolgi con polietilene espanso le parti che potrebbero graffiarsi durante il trasporto, come le portiere, i pannelli, i cofani o le griglie.
  • Attenzione spesso le parti metalliche pesano molto. è necessario scegliere una scatola a due onde rinforzate fino ai 70 kg, una scatola a tre onde di spessore per i carichi fino ai 500 kg, oltre è meglio passare alle casse in legno o appoggiare direttamente su pallet.

 

Scatola a 3 onde

 

 

  • In ogni caso chiedi la consulenza di un esperto di imballaggio perché i pesi indicati sono sopportati se uniformemente distribuiti lungo le superfici.
  • Corrieri come FedEx non accettano inoltre merce con peso superiore ai 68 kg nelle scatole, deve essere posizionata sopra un bancale che garantisca la movimentazione con muletti. Scegliete quindi un bancale inforcabile e idoneo per le esportazioni, come per esempio un INKA pallet.
  • Più in generale per i subfornitori dell’automobile l’associazione GALIA (codici Fefco 0201 e 0312) consiglia le scatole pallettizzabili GALIA con alcuni codici standard stampati sui lati.

 

 

  • Quando disponi le scatole contenenti le parti meccaniche su un pallet ricordati di disporre le scatole di dimensioni più piccole alla base e di terminare nella parte alta con le scatole di dimensioni maggiori.
  • Ti raccomandiamo inoltre di rinforzare i tuoi colli che pesano più di 40 kg con una chiusura completa a H con 6 bande come indicato nell’immagine. Per essere ancora più sicuro puoi utilizzare al posto del nastro largo 5 cm quello largo 7,5 cm o addirittura il nastro rinforzato, nel caso di stoccaggi di lunga durata.

 

 

  • Se avvolgi una puleggia, una ruota dentata, modanature, cuscinetti, sfere o altre parti unte accertati di utilizzare una carta paraffinata, una barriera anti-grasso capace di trattenere gli oli e di non lasciare tracce di unto.

carta paraffinata

 

 

  • Se la spedizione sarà stoccata a lungo o in luoghi particolarmente umidi (es. spedizioni navali), puoi avvolgere le parti metalliche come i giunti cardanici, i motori o gli ammortizzatori (es. mcpherson) con carta anticorrosiva VCI, una protezione efficace contro la ruggine. La trovi sia bifacciale, con il principio attivo sia sul lato interno che su quello esterno della bobina, ideale per l’interposizione tra due strati da proteggere, sia accoppiata politenata. In questo caso il principio attivo è solo sul lato interno, mentre il lato esterno è plastificato, in questo modo si uniscono la capacità anticorrosiva e quella impermeabile.

Se ti resta qualsiasi dubbio chiamaci, i nostri esperti di imballaggio sono sempre a disposizione per un consiglio. Li trovi tutti i giorni dalle h.9 alle h.18 all’848 815 815!

 

Fonti:

http://www.toscopack.it/eco-medium-3list.php

http://www.fedex.com/downloads/howtopack/HowToPack_EMEA_ITA.pdf

 

 

 

Categorie