I 7 consigli sugli imballaggi per l’esportazione che tutti dovrebbero seguire

5 minuti07 luglio 2017

Sono dati positivi che fanno ben sperare quelli diffusi dall’Istat il 17 maggio scorso sull’export in Italia
Il primo trimestre del 2017 ha infatti registrato una forte crescita con un surplus commerciale di 5,4 miliardi e un +9,9% complessivo rispetto all’anno precedente.
Addirittura l’Emilia Romagna, terza regione con il +8%, non cresceva così dal 2011.  Fanalino di coda invece il Molise a -53,4%.

Ma cosa fa la differenza nell’export? Quali sono gli accorgimenti che possono permetterti di fare un salto di qualità?

Scoprilo con i nostri 7 consigli:

1) Assicura e stabilizza perfettamente i tuoi pallet!

Il film estensibile è un grande alleato quando si tratta di stabilizzare pallet e salvaguardare la merce da movimentare perché è molto e flessibile e ti garantisce un’elevata resistenza e funzionalità.
Nelle esportazioni è fondamentale che l’imballaggio garantisca la stabilità e l’integrità della merce. Ovviamente ogni tipo di carico e di pallet necessita di una soluzione specifica ma il film estensibile è pensato per poter avvolgere e compattare prodotti di qualsiasi tipo di forma e dimensione.
Un ulteriore passo avanti è stato fatto con l’introduzione del film estensibile colorato, grazie al quale puoi personalizzare e quindi riconoscere a colpo d’occhio i tuoi pallet, soluzione utilissima se non quasi necessaria nei grandi magazzini.
Il film estensibile trasparente invece ha il vantaggio di facilitare la lettura dei codici a barre e degli altri documenti di accompagnamento.

film estensibile colorato

2) Scegli una soluzione economica ma sicura per i tuoi prodotti pesanti!

La scatola americana a due onde ha il miglior rapporto qualità prezzo: è resistentissima e quindi raccomandata per l’esportazione ma allo stesso tempo economica.

Rinforzata e pallettizzabile garantisce pallet stabili e omogenei e in più ha una buona a resistenza alla rottura, all’umidità e alle variazioni di temperatura e un’eccellente sopportazione della compressione verticale.

Hai bisogno di ulteriore protezione?
Prova la scatola a tre onde!
Ultra resistente e ultra protettiva è ideale per il trasporto di materiali industriali, pezzi meccanici e oggetti molto fragili, perfetta per condizioni di trasporto particolarmente difficili e per i carichi molto pesanti e fragili, fino a 500 kg.

 

3) Prediligi scatole veloci da caricare!

Oltre alla sicurezza, anche la rapidità gioca un ruolo importantissimo nell’export.
La soluzione più pratica sono le casse-pallet in legno, solide e pronte all’uso!
Come sono fatte in genere le casse-pallet?
Sono composte da 3 parti:

  1. Coperchio in compensato con tassello in legno per il bloccaggio all’interno della cassa
  2. Pareti laterali in compensato per una perfetta rigidità ed un’alta resistenza all’umidità con angolari in lamiera bordata, elettrozincata, antiruggine, fissati da rivetti nichelati.
  3. Fondo della cassa pallet a 4 vie con piano di carico in tavole accostate

Scegliendo questo tipo di soluzione risparmierai spazio in magazzino.

Fai sempre attenzione però che siano conformi alla norma ISPM15 relativa alle misure fitosanitarie internazionali che ha l’obiettivo di limitare la disseminazione di organismi nocivi da un continente all’altro.
Come lo diventano? il legno viene sottoposto al trattamento HT (alta temperatura) che prevede il riscaldamento a 56°C per 30 minuti del cuore del legno.

 

Cassapallet Rajapack

 

4) Proteggi gli angoli dei tuoi pallet e delle tue scatole

Anche gli angoli del pallet e delle scatole hanno bisogno di protezione, per questo motivo è consigliabile proteggerli con angolari in cartone o i profili a “L”.

Gli angolari e i profili a “L” sono solidi, antishock, pronti da usare ed economici e si possono applicare sia in verticale che in orizzontale.

In questo modo i pallet, anche con angoli vivi, saranno protetti da eventuali urti e scalfitture durante il trasporto e lo stoccaggio.

5) I tuoi documenti devono essere protetti e visibili!

La merce che dovrai esportare si troverà a compiere un tragitto più i meno lungo durante il quale c’è il rischio che venga danneggiata o smarrita. Per ridurre al minimo il rischio è fondamentale che i documenti importanti siano sempre protetti ma ben visibili.
Il metodo migliore per farlo è utilizzare le buste portadocumenti autoadesive che proteggono e segnalano i tuoi documenti importanti (fatture, documenti di trasporto ecc.).
Sono facili da utilizzare e aderiscono velocemente a tutti i tipi di supporti (cartone, metallo, plastica, legno, vetro…).

In questo modo le tue spedizioni arriveranno sempre alla giusta destinazione!

export

6) Salvaguarda i tuoi prodotti dall’umidità

Vuoi evitare che all’interno delle tue scatole si formi dell’umidità che può danneggiare irreversibilmente i tuoi prodotti? Ti basterà usare i sacchetti disidratanti.
Sono disponibili in diversi formati per adattarsi alla grandezza della tua scatola.

I sacchetti disidratanti sono fabbricati con materiali atossici e non infiammabili e quindi sicuri per la merce che esporti.

Utilizzandoli sarai sicuro che il livello d’umidità nel tuo pacco sarà sufficientemente basso da evitare la formazione d’acqua

7) Scegli imballaggi specifici per i tuoi prodotti

Merce con caratteristiche particolari necessita di imballaggi particolari.
Ad esempio, la carta anticorrosiva VCI è perfetta per proteggere materiali metallici contro la ruggine, molto utilizzata invece nel settore automobilistico invece è la carta paraffinata, una vera e propria barriera antigrasso!
Hai bisogno di esportare prodotti piccoli ma pesanti?
Ci sono i mini pallet in legno pressato che sono perfetti anche per le esposizioni nei punti vendita.

minipallet legno pressato

Quando si preparano e si imballano dei prodotti per essere esportati, i fattori a cui fare attenzione sono moltissimi, grazie agli imballaggi Rajapack spedisci i tuoi prodotti al sicuro, fino in capo al mondo!

Vorresti farci qualche domanda? Hai qualche dubbio? Contatta i nostri esperti all’848 815 815 tutti i giorni dalle 8:30 alle 18:30 o scrivici a info@rajapack.it!

Il team Rajapack

Categorie