Il peso volumetrico: cos’è, come si calcola e come influisce sul costo delle tue spedizioni.

consigli 3 mesi ago 1 commento

Ti sei mai imbattuto in costi di spedizione elevati, nonostante il peso contenuto del tuo pacco?  Lo sai che non basta considerare il peso reale della tua spedizione per saperne il costo? Hai mai sentito parlare di peso volumetrico?

Per determinare la tariffa da far pagare ai propri clienti, le aziende di spedizioni sono attente non solo al peso reale della merce, ma anche al peso volumetrico che tiene conto dell’ingombro: per questo è fondamentale avere l’imballaggio delle misure giuste.

L’imballaggio sbagliato per i tuoi prodotti potrebbe avere un peso volumetrico maggiore e quindi incidere sul costo delle tue spedizioni facendole aumentare notevolmente!

Nell’articolo, ti spiegheremo cos’è il peso volumetrico, come si calcola e cosa prendere in considerazione per tenere sotto controllo le spese di spedizione!

Che cos’è il peso volumetrico?

Il peso volumetrico è il calcolo matematico del peso e dello spazio occupato da una merce nel mezzo utilizzato per la sua spedizione, tenendo conto di tutte le sue dimensioni. I corrieri solitamente usano il peso volumetrico anziché il peso effettivo poiché gli aerei, i camion e i container che trasportano merci si riempiono prima di raggiungere il peso massimo consentito e di conseguenza le dimensioni da sole non bastano per calcolare l’ingombro di un collo.

Le aziende di trasporti adottano questa misura come guida per stabilire il prezzo della spedizione quando si tratta di pacchi di grandi dimensioni che, proporzionalmente, hanno un peso molto più piccolo del loro volume.

Quando si tratta di valutare un pacco da spedire, vengono calcolati sia il suo peso reale che il suo peso volumetrico, l’azienda di spedizioni deciderà, poi, l’aliquota da applicare in base alla cifra più alta delle due. Quindi, il costo per inviare merci leggere, ma ingombranti, può essere alto.

Come calcolare il peso volumetrico di una scatola?

Possono essere utilizzate diverse formule per calcolare il peso volumetrico di una scatola.

Ogni azienda di trasporti utilizza il proprio metodo. È, quindi, fondamentale consultare le regole seguite dai propri fornitori per assicurarsi di scegliere l’opzione migliore per la propria attività.

Ecco la formula per calcolare il peso volumetrico di una scatola

Ci sono diversi modi per calcolare il peso volumetrico di un pacco, ecco la formula generale.

Il primo passo è misurare le tre dimensioni del pacco che si deve spedire: lunghezza, larghezza e altezza in centimetri.

Ogni corriere ha un suo coefficiente di peso volumetrico che normalmente oscilla da 200 a 300, a seconda che venga considerato 1 metro cubo uguale a un numero compreso tra 200 kg e 300 kg; questo dato deve essere fornito dal corriere e senza di esso non è possibile calcolarlo.

Avendo questo dato si può estrapolare il coefficiente da utilizzare per calcolare il peso volumetrico di un singolo pacco, utilizzando questa formula:

  • 1 metro cubo = 100 cm x 100 cm x 100 cm = 1.000.000 cm cubi
  • 1.000.000 cm cubi / 200, si ottiene un coefficiente di 5.000 (nel caso del 200 kg).

A questo punto possiamo calcolare il volume del pacco che vogliamo spedire, ad esempio:

  • 50 cm di lunghezza x 30 cm di larghezza x 20 cm di altezza – 50x30x20=30.000 cm cubi
  • 30.000 cm cubi / 5.000 (coefficiente precedentemente ricavato) = 6 Kg che è il peso volumetrico del pacco.

Quindi, se il pacco oggetto dell’esempio pesasse in realtà 4 kg, avendo un peso volumetrico di 6 kg (calcolato in base al volume e al coefficiente dato dal trasportatore), ai fini del calcolo del costo della spedizione deve essere considerato il maggiore dei due, ovvero 6 kg.

Il metodo di calcolo è sempre lo stesso, ma ciascun trasportatore mette a disposizione istruzioni e strumenti di simulazione diversi:

Le Poste Italiane utilizzano solo il peso reale come parametro e hanno costi medi superiori rispetto ai corrieri.

Mentre per una spedizione aerea, secondo la convenzione internazionale IATA (International Air Transport Association) il costo si valuta, anche in questo caso, in base al peso volumetrico e con la stessa formula vista in precedenza. L’unica differenza è nel coefficiente, che è più alto, pari a 6.000.

In che modo il peso reale del prodotto imballato influisce sul costo delle spedizioni?

Quando si scelgono scatole troppo grandi per imballare oggetti molto leggeri, l’impatto del peso volumetrico sul costo delle spedizioni è chiaro: non si paga solo per lo spazio preciso in cui collocare i prodotti che si inviano, ma anche per lo spazio extra che li accompagna all’interno della scatola.

La decisione su come imballare il prodotto da spedire, non è banale!

È, quindi, molto importante scegliere il tipo di scatola e di riempimento corretto per evitare anche costi di spedizione elevati.

Come controllare il peso volumetrico per risparmiare sulle tue spedizioni?

L’imballaggio in eccesso contribuisce a danneggiare l’immagine del tuo marchio e aumentare il costo delle tue spedizioni attraverso un maggior peso volumetrico. Per evitare ciò, la soluzione è ottimizzare il packaging della tua azienda: anche in questo caso “less is more”!

Prima di calcolare il peso volumetrico, quindi, è importante scegliere l’imballaggio corretto, non sovraccaricare il pacco ed al contempo garantire la protezione della merce.

Alleggerire l’imballaggio e il riempimento, mantenendo la qualità della scatola e della protezione, sono scelte che favoriscono un peso volumetrico più basso e di conseguenza un costo di spedizione più contenuto.

Rajapack è il miglior fornitore di imballaggi che ti aiuta nell’individuare l’opzione migliore per spedire i tuoi prodotti, con un duplice obiettivo:

  • che viaggino adeguatamente protetti, in modo che arrivino intatti a destinazione
  • e che occupino il minimo spazio possibile in aereo, camion o treno, per ridurre il costo della spedizione, nonché l’impatto ambientale.

Per contenere i costi di trasporto, è quindi essenziale adeguare il formato dell’imballaggio alla merce che contiene ed evitare dei vuoti inutili. Piuttosto che utilizzare delle scatole standard, i cui spazi vuoti sono stati riempiti da voluminosi materiali di riempimento, è meglio utilizzare delle scatole di cartone adattabili all’altezza del contenuto, altrimenti, quando possibile, optare per una busta imbottita invece di una scatola.

Cerca sul nostro sito o nel nostro catalogo:

  • un’ampia scelta di scatole, 700 formati sempre disponibili a stock in diverse dimensioni: puoi scegliere la tipologia e le misure più adatte alle tue esigenze.
  • Scatole adattabili in altezza, da 3 a 11 altezze, e con montaggio istantaneo, si adattano al contenuto e ti permettono di utilizzare meno materiale di riempimento per colmare i vuoti e di risparmiare spazio a magazzino, riducendo il numero di scatole a stock.
  • Una grande varietà di materiali di riempimento per l’imballaggio, con opzioni leggere e di qualità che proteggono la merce senza aumentare eccessivamente il volume di spedizione.

Ottimizza la preparazione dei tuoi pacchi con Rajapack e il peso volumetrico non sarà più un problema!