Reggia da imballaggio, come sceglierla?

3minuti 04/06/2018

Vuoi assicurare i tuoi carichi durante il trasporto o per periodi di stoccaggio medio lunghi? La reggia è un’ottima soluzione!
Rispetto ad altre soluzioni come il film estensibile, ti permette di risparmiare sul consumo di materiale
.

Con le regge è possibile sigillare praticamente qualsiasi cosa: prodotti fragili e delicati, grossi pallet, colli singoli o carichi voluminosi come per esempio legna da ardere.

Il principio di base è sempre lo stesso: la reggia viene applicata al pacco, fissata e chiusa.
In questo modo i carichi più svariati saranno fissati e assicurati sia durante lo stoccaggio che il trasporto.

Per ottenere il risultato migliore è necessario scegliere quella con le giuste caratteristiche.

A che tipo di carico devono essere applicate le regge? Quanto è pesante il carico e quali pressioni dovrà subire? Le regge dovranno resistere a condizioni meteo particolari? La reggiatura sarà manuale o verrà fatta con una macchina?

Queste sono solo alcune delle domande da porsi prima acquistarla.

Per fare luce sulle caratteristiche dei diversi materiali, abbiamo riassunto per voi le composizioni e i vantaggi di ognuno e li abbiamo elencati in ordine crescente di resistenza:

Reggia PP (Polipropilene)

  • Ideale per sigillare, rinforzare e assicurare i carichi più leggeri
  • Elastica, non si deforma
  • Resistenza fino a 250kg
  • Può essere utilizzata per impacchettatura manuale, su macchine automatiche e semiautomatiche
  • Chiusure adatte: fibbia in plastica autobloccante, sigilli di sicurezza per reggia in ferro, saldature
  • Personalizzabile

Reggia in polipropilene

La reggia in polipropilene è versatile e malleabile. È perfetta per stoccaggio di breve durata ed ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Un valore aggiunto? Può essere personalizzata! Puoi avere la tua reggia con il tuo logo o con una scritta particolare.

Reggia PET (Poliestere)

  • Ideale per fissare carichi pesanti e pallet
  • Ottima per lo stoccaggio a lungo termine, grazie alla alta tenuta della tensione
  • Alta resistenza fino a 340 kg
  • Chiusure adatte: sigilli di sicurezza per reggia in ferro, saldature
  • Insensibile all’umidità e ai raggi UV
  • Rispetta l’ambiente: composto da min. 80% di materiale riciclabile

Reggia in poliestere

 Grazie alla sua resistenza e alle sue caratteristiche la reggia in poliestere può sostituire la reggia di acciaio in numerose occasioni

Reggia in ferro

  • Perfetta per carichi pesanti, rigidi e poco comprimibili come calcestruzzo e ferro, con spigoli vivi o taglienti o tondeggianti come barre, tubi, profili e bobine.
  • Super resistente, per carichi molto pesanti fino a 740kg
  • Alta tenuta della tensione, non si allunga
  • Idonea alla reggiatura manuale, metodi di chiusura adatti sono il fissaggio con o senza sigilli
  • Disponibile in due qualità:
    • Zincata: non arrugginisce, si utilizza per stoccaggio esterno e prolungato nel tempo.
    • Lucida: economica ma consigliata solo per stoccaggio interno.

Reggia in ferro

La reggia in ferro ha una resistenza alla rottura molto forte e quella zincata è la scelta migliore per lo stoccaggio di lunga durata. Si consiglia di non sottovalutare il rischio ruggine per la qualità lucida ed essendo tagliante, di maneggiarla con attenzione.

Reggia tessile

  • Ideale per fissare e sigillare prodotti delicati e fragili
  • Estrema resistenza fino a 950 kg
  • Sopporta anche le trazioni più forti e si può ritensionare con facilità
  • Molto semplice da utilizzare è idonea per la reggiatura manuale
  • Dividendola sulla lunghezza si può realizzare un nodo per aumentare ulteriormente la sicurezza dopo il sigillo

Reggia tessile

La reggia tessile è ideale in caso di carichi fragili e pesanti, inoltre è particolarmente indicata per l’imballaggio di prodotti eterogenei ed è molto resistente allo strappo.
Un vantaggio rispetto all’acciaio è che la posa manuale è più sicura e agevole.

Categorie