Logistica del freddo: come funzionano le fasi della cold chain?

4 minuti 26 marzo 2024

Per comprendere quanto sia importante il tema della logistica del freddo, o cold chain, basta tornare con la mente a poco tempo fa quando, in piena pandemia, uno dei problemi più rilevanti per la salvaguardia della salute pubblica, fu il trasporto dei vaccini. Una delle prime versioni del farmaco necessitava infatti di rimanere a bassissime temperature, fino alla somministrazione, per non deperire, e doveva raggiungere tutte le parti del mondo.

In quel frangente è apparso chiaro a tutti, anche ai non addetti ai lavori, il ruolo fondamentale della catena del freddo.

In realtà la logistica del fresco refrigerato è fondamentale ogni giorno, non solo in casi estremi come una pandemia globale. Ogni giorno infatti si effettua il trasporto di prodotti alimentari deperibili o, più in generale, di merce deperibile, prodotti essenziali per la vita e la salute.
Ogni giorno, ad esempio, nelle farmacie e nei supermercati arrivano alimenti e farmaci che non possono essere trasportati normalmente, ma devono invece rimanere a temperatura controllata per non deteriorarsi.

Cosa sono le merci deperibili?

Rientrano tra le merci deperibili, che devono essere trasportate secondo le logiche della catena del freddo: 

  • prodotti alimentari già surgelati: devono essere trasportati ad una temperatura pari o inferiore a -18° con massimo 3° di oscillazioni verso l’alto;
  • prodotti alimentari non surgelati: la temperatura di trasporto varia dalla tipologia di alimento e dal trattamento (refrigerazione o congelamento);
  • prodotti farmaceutici. 

Cold chain: fasi logistiche

La logistica refrigerata riguarda l’intera cold chain, o catena di approvvigionamento delle merci deperibili, dalla produzione al punto di vendita finale. In tutto il processo si deve mantenere il controllo costante della temperatura e delle condizioni ambientali. Ecco quali sono le fasi più importanti nella logistica del freddo:

Stoccaggio di merci deperibili

Per i prodotti deperibili ogni passaggio è delicato, stoccaggio compreso. Questa tipologia di merce deve essere conservata e riposta in depositi con le adeguate caratteristiche.

 È fondamentale che i magazzini, come ad esempio quelli alimentari, siano progettati e attrezzati in modo appropriato: devono avere adeguati sistemi di refrigerazione, congelamento e controllo della temperatura; un’organizzazione logistica efficiente per ridurre al minimo il tempo di permanenza dei prodotti nell’area di stoccaggio; macchinari (carrelli elevatori, transpallet, sistemi di movimentazione automatici) in grado di lavorare a basse temperature.

Trasporto a temperatura controllata

Oltre allo stoccaggio, l’altro elemento chiave che rende la catena del freddo efficiente è il controllo della temperatura durante il trasporto, dalla partenza all’arrivo. 

Una normativa per il trasporto merci deperibili di riferimento è la ATP (Accord Transport Perissable), normativa internazionale che regola le condizioni di trasporto per i furgoni frigoriferi refrigerati adibiti al trasporto di alimenti deperibili, da trasportare quindi a temperatura controllata

In questa normativa si trovano dei riferimenti fondamentali per la gestione della cold chain:

  • quali alimenti sono considerati deperibili e a quale temperatura devono essere trasportati 
  • veicoli da utilizzare
  • regole degli allestimenti isotermici e refrigerati

Come spedire alimenti deperibili 

La spedizione di alimenti deperibili deve seguire delle linee guida che permettano di tenere costante la temperatura dell’ambiente in cui si trova la merce. In questo processo un ruolo fondamentale ce l’ha anche l’imballaggio.

Polistirolo, rivestimenti isolanti, gel, elementi refrigeranti come ghiaccio secco o pacchetti refrigeranti… esistono confezioni speciali che consentono di mantenere una temperatura costante durante il trasporto. Raja propone imballaggi alimentari specifici ed ecologici. L’imballaggio è importante anche perché protegge la merce, oltre che da possibili fluttuazioni della temperatura, anche da eventuali urti e cadute che possono danneggiare il contenuto dei pacchi.

Nella spedizione è essenziale etichettare correttamente i pacchi di merce deperibile. Le etichette devono essere chiare e visibili, indicare la natura deperibile del contenuto e le istruzioni per il corriere sulle temperature di conservazione necessarie.

La scelta di un corriere affidabile è fondamentale per garantire l’integrità degli alimenti durante la spedizione. I corrieri specializzati nel trasporto di merci deperibili hanno conoscenze specifiche e competenze nel gestire questi prodotti sensibili. Devono essere in grado di monitorare costantemente la temperatura dei veicoli, utilizzare imballaggi isolanti e implementare procedure di emergenza in caso di deviazioni dalla temperatura ideale.

Oltre alle derrate deperibili, ci sono prodotti alimentari confezionati che non richiedono necessariamente la catena del freddo e possono essere trasportati tramite i normali canali logistici. Tuttavia, è comunque importante garantire che anche questi prodotti siano conservati correttamente, con imballaggi adeguati, all’interno di magazzini alimentari, evitando l’esposizione a temperature elevate o a condizioni ambientali sfavorevoli che potrebbero comprometterne la qualità.

e-book sostenibilità

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *





 

Categorie