Rajapack celebra la Giornata della Terra

ecologia 3 anni ago Nessun commento

Oggi si celebra la Giornata della Terra (Earth day), che quest’anno si arricchisce di un ulteriore valore. Il segretario delle Nazioni Unite Ban Ki Moon ha scelto infatti il 22 aprile 2016 per ratificare lo storico accordo sul clima firmato lo scorso dicembre a Parigi.

In tutto il mondo si stanno organizzando numerose iniziative per sensibilizzare quante più persone possibili alla tutela del Pianeta!

Anche noi come Rajapack vogliamo dare il nostro contributo.

Lo scorso anno, proprio in occasione della COP21, la Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite, abbiamo dato vita ai progetti Donne & Ambiente.

In pratica, senza variare il prezzo dei nostri imballaggi ecologici, per ogni loro acquisto, abbiamo donato 1 o 2€ ai progetti a favore dell’ambiente e delle donne, le prime vittime dei cambiamenti climatici.

Abbiamo diminuito i nostri margini di guadagno, ma siamo riusciti a raccogliere più di 420.000€, che abbiamo donato l’8 marzo 2016, in occasione della Festa della Donna, a 5 associazioni non profit.

Oggi, in occasione della Giornata Mondiale della Terra vogliamo dirti che non ci fermiamo.

Abbiamo selezionato nuovamente 3 imballaggi green e continueremo a donare 1 o 2€ a confezione in occasione di ogni loro vendita. Si tratta delle scatole ad altezza variabile, dei nastri adesivi in carta e delle shopper sempre in carta.

3 PRODOTTI ECO-SOLIDALI

Il ricavato di questa iniziativa ci permetterà di seguire 3 nuovi progetti:

Il primo è localizzato in Senegal, nella riserva naturale di Siné Saloum. Attraverso l’associazione EDNA insegneremo alle donne pratiche di raccolta delle conchiglie maggiormente sostenibili, per preservare l’ecosistema marino, minacciato dall’intensivo sfruttamento delle risorse ittiche.

Il secondo progetto Rajpack ci conduce in Georgia. Qui, tramite l’associazione WECF, mobiliteremo le donne e le formeremo perché diffondano in tutto il paese soluzioni energetiche efficienti e poco inquinanti, sfruttando i benefici delle energie rinnovabili.

Infine Rajapack arriverà in India, dove attraverso la Fondazione GoodPlanet doterà numerose aziende agricole di sistemi di produzione di bio-gas da scarti agricoli, nonché di unità di “vermicompost”. Numerose famiglie diventeranno così energeticamente auto-sufficienti.

 

 

FONTI

http://sociale.corriere.it/earth-day-un-albero-per-ogni-abitante-della-terra/http://www.vanityfair.it/news/mondo/15/12/13/clima-accordo-di-parigi-e-opinione-ambientalistihttp://www.earthdayitalia.org/Eventi/L-Earth-Day-in-Italia