• 848 815 815 costo chiamata urbana
  • Acquisti grandi volumi? Preventivo rapido e gratuito
  • 4,7/5
    Valutazione clienti
  • Nuovo cliente? Consegna gratuita da 75€ d'ordine
logo raja 848 815 815 costo chiamata urbana
0,00 € Carrello vuoto
Ordine rapido

Programma iniziative donne e ambiente

 

Funzionamento del progetto

fournisseurs

Il gruppo RAJA, in collaborazione con i propri fornitori, ha selezionato alcuni prodotti ecologici per sostenere i nuovi progetti solidali.

fondation

Ogni volta che acquisterai uno di questi imballaggi verdi, fino al 31 agosto 2018, 1€ a confezione sarà donato automaticamente alla Fondazione RAJA-Danièle Marcovici.

femmes

La Fondazione ha selezionato 5 nuovi progetti per il programma "Donne & Ambiente". I fondi raccolti saranno donati alle Associazioni che li attueranno, nel mese di settembre 2018.

I progetti sostenuti

Arutam

PROGETTO #1 : ARUTAM

Formare le donne della popolazione Achuar sulle tecniche di apicoltura responsabile ed sulla produzione di prodotti a base di miele, con il fine di incrementare le loro entrate e, al contempo, preservare la biodiversità dell'Amazzonia.

ARUTAM desidera utilizzare la lavorazione del miele, un'abbondante risorsa naturale nella regione, per contribuire al miglioramento della qualità della vita della comunità di Achuar Jivaro dei Wachirpas, rispettando il loro stile di vita e il loro habitat naturale.

Per questo, le 30 famiglie del villaggio verranno formate sulla ricerca di sciami di api selvatiche e la costruzione di alveari vicino alle case. Le donne impareranno l'apicoltura, la trasformazione di prodotti derivati dal miele (polline, frittelle di manioca con miele, dolciumi) e la gestione di una cooperativa permetterà loro di generare reddito e di emanciparsi socialmente preservando nel contempo l’eccezionale biodiversità della regione.

Arutam

ARUTAM lavora per la protezione dei diritti delle popolazioni native dell'Amazzonia e la preservazione del loro habitat e del loro know-how tradizionale.

Vedi il sito web

Obiettivi

  • 30 donne e le loro famiglie si sono formate sull'apicoltura responsabile
  • Creare una cooperativa per la lavorazione dei prodotti del miele

Movement France

PROGETTO #2 : MOVEMENT FRANCE

Consentire alle donne che vivono situazioni di grande precarietà di sviluppare un'attività economica attraverso la produzione e la commercializzazione di accessori di moda realizzati attraverso la riutilizzazione di borse di plastica riciclata.

A Ouahigouya, in Burkina Faso, dove molte giovani madri single trovano difficile ricevere una formazione o trovare un lavoro, la situazione ambientale è preoccupante: i sacchetti di plastica si accumulano sul terreno formando discariche selvagge. Di fronte a questa situazione, Movement France sta conducendo il progetto "P ^ 3 Plastic, Project, Pochette" il cui obiettivo è quello di istruire le donne che vivono in situazioni precarie a riciclare i sacchetti di plastica per trasformarli in accessori artigianali.

Movement France vuole sviluppare la sua attività creando un centro che possa impiegare 40 donne entro il 2020 ed in cui verranno utilizzate diverse tecniche di riciclaggio della plastica (cucito, tessitura, uncinetto, ghisa). Esercitando un'attività generatrice di reddito, le donne diventeranno finanziariamente indipendenti e contribuiranno alla protezione dell'ambiente.

MOVEMENT FRANCE

Movement France conduce progetti di sviluppo sostenibile sui territori dell'Africa occidentale e a favore della sua popolazione.

Vedi il sito web

Obiettivi

  • Raccogliere 200 kg di sacchetti di plastica al mese
  • Formare 40 donne sulle tecniche di riciclaggio entro il 2020

Initiative developpement

PROGETTO #3 : INIZIATIVE DEVELOPPEMENT

Promuovere l'integrazione socio-professionale delle ragazze che si trovano in situazioni di prostituzione attraverso la progettazione e la commercializzazione di cucine economiche, rispettose dell'ambiente e della salute delle popolazioni.

Dal 2010, l'associazione Initiative Développement ha avviato un progetto per la distribuzione di cucine ad alta efficienza energetica a Brazzaville, nella Repubblica del Congo, con l'obiettivo di ridurre il consumo domestico di legna e carbone e consentire agli artigiani locali di sviluppare un’attività economica complementare.

Initiative Développement desidera oggi replicare questo progetto a Pointe-Noire, la seconda città più grande del paese, in collaborazione con l'associazione Action of International Solidarity (ASI) che aiuta le ragazze, costrette alla prostituzione per sopravvivere, nel loro reinserimento socio-professionale. Pertanto, 6 saldatori e 6 venditori ambulanti supportati da ASI saranno formati per la costruzione e vendita di cucine economiche da parte di Initiative Development, che permetterà loro di avere un'attività gratificante ed una fonte di reddito complementare.

Initiative developpement

L'iniziative Développement sostiene le popolazioni svantaggiate nei paesi del terzo mondo realizzando progetti al fine di promuovere lo sviluppo (salute, istruzione, ambiente, cibo, ecc.).

Vedi il sito web

Obiettivi

  • Istruire 12 giovani donne nella progettazione e nella vendita di cucine efficienti
  • Vendere 500 cucine economiche in un anno
  • Risparmiare 50% di legno e 45% di carbone per ogni fornello

AFDI

PROGETTO #4 : Agriculteurs Français et Développement International (AFDI)

Rafforzare le competenze delle donne nella produzione e nella lavorazione di prodotti ortofrutticoli attraverso tecniche di agroecologia per promuovere la sicurezza alimentare.

Nelle regioni di Kulikoro e Mopti l'orticoltura è la principale attività economica. Tuttavia, a causa della mancanza di attrezzature agricole e della debole struttura delle organizzazioni di agricoltori (OP), la produzione vegetale locale non soddisfa la domanda della popolazione. D'altra parte, le donne sono più vulnerabili essendo poco istruite riguardo alle tecniche agricole ed hanno una bassa presenza nelle OP, che sono per lo più guidate dagli uomini.

Pertanto, l'AFDI desidera promuovere lo sviluppo di 6 OP di sole donne, in collaborazione con le associazioni delle organizzazioni professionali contadine di Mopti e Koulikoro. Saranno creati degli orti per migliorare le loro tecniche agricole (aumento della produttività, miglioramento della qualità della produzione, diversificazione dei canali di marketing ecc.). Esse guadagneranno autonomia e troveranno il loro posto nella loro comunità.

AFDI

L'AFDI supporta più di 60 organizzazioni di agricoltori in 17 paesi in via di sviluppo per contribuire alla sicurezza alimentare e allo sviluppo sostenibile in questi territori.

Vedi il sito web

Obiettivi

  • Formare 350 contadine ed istruirle sulle tecniche di agroecologia
  • Risparmiare il 25% di acqua sull’irrigazione delle colture orticole
  • Aumento del 50% del reddito per ogni donna entro il 2020

AGED

PROGETTO #5 : Association Guadeloupe Equitable et Durable (AGED).

L'AGED promuove lo sviluppo sostenibile ed il commercio equo nella regione dei Caraibi.

Nei Caraibi, le piantagioni di cacao sono state gravemente colpite dal ciclone Matthew del 2016. Implementato dall'AGED, il progetto RECAVACA (Caribbean Caribbean Recovery Network) fa parte di un approccio post-emergenza che ha lo scopo di sostenere i piccoli produttori di cacao in Guadalupa e ad Haiti per rilanciare il settore, in conformità con i principi dell'agroecologia e del commercio equosolidale.

Questo progetto comprende diverse componenti tra cui il progetto "Atelier KAKO" che consiste nell'accompagnare un gruppo di 30 donne della Grand'Anse d'Haiti, una regione agricola molto isolata e sottosviluppata, per istruirle riguardo alla lavorazione delle fave di cacao per trasformarle in cioccolato ed in prodotti cosmetici.

Le donne saranno formate per l’uso di attrezzature di micro-cioccolato, le tecniche di vendita e di gestione associativa. Grazie a questa attività condotta in collaborazione con le cooperative agricole locali, le donne acquisiranno autonomia finanziaria promuovendo, al tempo stesso, le risorse del proprio territorio in modo eco-responsabile.

AGED

sviluppare una filiera del cacao biologico e equo solidale attraverso la creazione di una fabbrica di micro-cioccolato gestita da una cooperativa di sole donne.

Visiter le site

Obiettivi

  • Creare 1 fabbrica di micro-cioccolato biologica ed equo solidale
  • Formare 30 donne ad organizzarsi in cooperative